Home / Il Madagascar
Il Madagascar Stampa E-mail

Il Madagascar, che è una delle maggiori isole del mondo, è separato dal continente africano dal Canale di Mozambico. La sua popolazione, che supera i 17 milioni di abitanti, vive principalmente nell'altopiano centrale, mentre sulle fasce costiere si coltiva riso e prodotti di esportazione. E' uno dei paesi più poveri del mondo e le sue principali attività sono legate proprio all'agricoltura, che occupa i tre quarti della forza lavoro. E' formata per il 98% dai Malgasci, il resto della popolazione è costituito da esigue minoranze di indiani, pakistani, francesi e cinesi. Il 50% della popolazione è di religione cristiana, equamente divisa tra cattolici protestantie anglicani, l'altra metà pratica culti tradizionali, e infine una minoranza è musulmana. Il Madagascar, che è considerato una grande e importantissima riserva biologica (sono numerosissime le specie floro-faunistiche uniche al mondo, selezionate da un processo evolutivo isolato e dunque assolutamente originale), si trova oggi a dover convivere e gestire il grave problema di una deforestazione selvaggia che ha distrutto quasi il 75% del suo patrimonio forestale e che rischia di provocare la completa estinzione di molte specie vegetali e animali; a tale rischio hanno concorso nel corso dei secoli e concorrono anche alcuni tipi di coltivazioni ancora largamente diffusi nell'isola. Il Paese ha ottenuto l'indipendenza dalla Francia nel 1960.

 
 

News